Carta topografica della Svizzera (Carta Dufour) (Ufficio federale di topografia swisstopo)

Download PDF

Tra il 1844 e il 1864 è stata pubblicata la prima serie di carte ufficiali della Svizzera in scala 1:100’000, sotto la direzione del generale Henri-Guillaume Dufour. Dufour è stato inoltre il fondatore e il primo direttore dell’Ufficio topografico federale, che fondò a Ginevra nel 1838. I 25 fogli della Carta Dufour erano realizzati in un solo colore mediante incisione su rame. Terminata la prima edizione, nel 1865, questa serie di carte si è distinta molte volte a livello internazionale ed è stata aggiornata fino alla sua sostituzione da parte della nuova Carta nazionale 1:100’000. Dal 2006, tutte le edizioni sono disponibili in formato digitale per le analisi dell’evoluzione del paesaggio e altre applicazioni. Formato della carta: 70 x 48 cm = 3360 km2. Tipo di riproduzione: incisione su rame. Metodo di stampa: calcografia (dal 1905 anche stampa in piano). Numero di colori: 1 (dal 1908 2 e dal 1938 3). Rappresentazione del suolo: ombre tratteggiate proiezione conica equivalente non rigorosa. Ellissoide: Schmidt 1828. Altitudine di partenza: Repère Pierre du Niton 376,2 m. s.l.m.

Link (map.geo.admin.ch)

Carta Dufour: informazioni di fondo

La Carta topografica della Svizzera in scala 1:100 000 (carta Dufour) è stata la prima opera cartografica ufficiale estesa a tutto il territorio svizzero. Pubblicata negli anni tra il 1845 e il 1865, fu realizzata parallelamente alla nascita della moderna Confederazione.

Premessa

Dopo i primi approcci intrapresi durante la Repubblica elvetica (1798–1803), le prime misurazioni sul piano federale vennero effettuate a partire dal 1809 da ufficiali dello Stato maggiore federale. Tuttavia i lavori presero concretamente il via soltanto nel 1832 con la nomina di Guillaume-Henri Dufour (1787–1875) a quartiermastro generale (e anche capo dello Stato maggiore generale) della Confederazione. L’elenco dei compiti di Dufour comprendeva anche la realizzazione della Carta topografica della Svizzera in scala 1:100 000.

Basi geodetiche

Dufour lavorò con numerosi scienziati, topografi e incisori. Tra il 1834 e il 1837 l’astronomo ed esperto di geodetica Johannes Eschmann (1808–1852) iniziò col collegare diverse reti cantonali preesistenti nella «Triangulation primordiale», triangolazione di primo livello su scala nazionale che collegava i territori a nord delle Alpi con le regioni del versante meridionale. Nel 1840 Eschmann pubblicò i risultati delle misurazioni trigonometriche della Svizzera («Ergebnisse der trigonometrischen Vermessungen in der Schweiz») i quali servirono da sistema di riferimento geodetico per la realizzazione della carta Dufour.

Fonte: Link

Sapere di piu:

Carte storiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*